Unlimited Web HostingFree Joomla TemplatesDeposit Poker
Home | Servizio Civile | Perchè Arca di Francesca? | Missione | Attività | Soci e organi | Legge 124/2017 Inform. | Contattaci!

Progetto Ludogenitorialità

“l’albero che è in me “ provengo da un grande dono d’amore, il mistero della mia nascita, il seguire dei miei anni. Ho sentito l’acqua, toccato e percepito la terra, ascoltato il soffio del vento, la tempesta ed i tuoni li ho percepiti, ma non so ancora come sono e come saranno le radici del mio albero,ora apro le mie braccia e guardo al firmamento per incontrare mio padre cielo colui che mi ha creato. 
 
   

Introduzione

In generale la famiglia è vista come luogo privilegiato dove il bambino realizza l’apprendimento di valori essenziali che ne condizioneranno l’avvenire. I genitori sono spesso soli, senza una salda rete sociale di protezione, con tanti dubbi e paure che li portano a rivolgersi quotidianamente agli insegnanti, o ad altre figure di riferimento, per chiedere consigli sui comportamenti adeguati da adottare con i propri bambini. Dietro tali atteggiamenti si cela un bisogno inespresso di sostegno e condivisione del peso di essere “soli” ad accompagnare i propri figli nella crescita, con la paura di non saper riconoscere ed affrontare eventuali “segnali pericolosi” da parte dei loro figli.

 A tal proposito Il lavoro con i genitori è volto, attraverso il confronto paritario e lo scambio di esperienze vissute quotidianamente, a sostenere le famiglie e guidarle alla condivisione delle problematiche legate alla crescita dei bambini stimolando la riflessione, la ricerca e la condivisione di timori, dubbi e strategie educative.


 Periodo previsto per l’attuazione del progetto da Maggio - Giugno 2009

Per le famiglie: due incontri mensili di circa due ore l’uno 

                        (per un totale di 5 incontri - con orario dalle 19.00 alle 21.00).


Spazi dove vengono svolte le attività: Micro - Nido Casalincontrada


Destinatari del progetto: famiglie

La finalità generale che si intende perseguire è:


Migliorare il benessere psicofisico e la qualità della vita dei bambini e delle loro famiglie, incontrarsi con una voce amica che aiuti le famiglie a migliorare il rapporto con la propria famiglia, perché la pace e la serenità famigliare produce effetti esorbitanti nella vita dei bambini.
Apprendere nuove strategie per gestire con efficacia gli stati di ansia e stress.
Promuovere la consapevolezza delle proprie modalità di dare e darsi carezze 
In particolare gli obiettivi che si intendono perseguire:

Permettere alle famiglie di incontrarsi in uno spazio e in un tempo dedicato alla condivisione e al piacere di incontrarsi e comunicare anche attraverso il gioco.
Favorire un processo di armonizzazione delle diverse influenze educative esercitate sui bambini valorizzando il ruolo educativo dei genitori.
Favorire la condivisione delle problematiche legate alla crescita dei bambini stimolando alla riflessione, la ricerca e la condivisione rispetto alle strategie educative.
Prevenire e ridurre situazioni di disagio offrendo immediata accoglienza, sostegno ed eventuale orientamento verso servizi specifici .
 

Metodologia:

Seminari informativi ed esperienziali su tematiche genitoriali
Incontri di gioco bambini e genitori
musicoterapica
Arteterapia
Counseling individuale e/o di coppia su richiesta del/i genitore/i
 

Tecniche utilizzate

Fantasie guidate e rilassamento
Tecniche cognitivo comportamentali
Questionari
 

Durata e frequenza

5 incontri a cadenza settimanale della durata di 60 minuti.

4 maggio Presentazione progetto L’Albero chi è? Il termometro dell’ansia dell’albero!

7 maggio L’albero ed il suo pensiero, le carezze dell’albero!

14 maggio Le emozioni dell’albero

21 maggio Madre terra e padre cielo accolgono “l’albero che è in me”

28 maggio “festa dell’albero” Insieme per mettere radici solide e pronte per il futuro dei bambini

Dove?

Presso il  Micro - Nido comunale di Casalincontrada

   

  VALUTAZIONE

  La valutazione del percorso sarà effettuata con un questionario all’inizio ed alla fine dello stesso.

  Conduttori

   Dott.ssa Julieth De Luca

  (Pedagogista) Counselor

  Dott.ssa Viviana De Luca ( Psicologa ) Counselor 
 
 
Questionario

  Il Termometro Dell’ansia Dell’albero
 

Utilizzando la scala riportata di seguito, assegnate un punteggio da 1 a 5 ciascuna delle frasi del questionario, valutando in che misura ogni frase descrive le vostre caratteristiche e abitudiniCompletamente vero Abbastanza vero Completamente veropunteggio
 12345 
1) Non mi preoccupo se mi manca il tempo di fare tutto (Я )      
2) Sono sopraffatto dalle preoccupazioni      
3) sono molte le situazioni che mi fanno preoccupare (Я )      
4) Non ho la tendenza ad arrovellarmi      
5) so che non dovrei preoccuparmi, ma proprio non riesco a farne a meno      
6) quando sono sotto pressione, mi preoccupo molto      
7) trovo sempre qualcosa su cui rimuginare      
8) non ho difficoltà a scacciare pensieri preoccupanti (Я )      
9) non appena porto a termine un compito, comincio ad arrovellarmi per tutte le altre cose da fare      
10) non mi preoccupo mai (Я )      
11) quando ho fatto tutto quello che potevo per risolvere un problema, non ci penso più (Я )      
12) in tutta la mia vita sono stato una persona inquieta      
13)mi accorgo che da un pò di tempo ho la tendenza a preoccuparmi      
14) Quando comincio ad arrovellarmi su qualcosa, non riesco a smettere      
15) mi preoccupo in continuazione      
16) rimugino su le cose fino a quando non sono finite      
PUNTEGGIO TOTALE      

  
Utilizzando la scala riportata di seguito, assegnate un punteggio da 1 a 5 ciascuna delle frasi del questionario, valutando in che misura ogni frase descrive le vostre caratteristiche e abitudini Completamente vero   Abbastanza vero   Completamente vero punteggio
  1 2 3 4 5  
1) Non mi preoccupo se mi manca il tempo di fare tutto (Я )            
2) Sono sopraffatto dalle preoccupazioni            
3) sono molte le situazioni che mi fanno preoccupare (Я )            
4) Non ho la tendenza ad arrovellarmi            
5) so che non dovrei preoccuparmi, ma proprio non riesco a farne a meno            
6) quando sono sotto pressione, mi preoccupo molto            
7) trovo sempre qualcosa su cui rimuginare            
8) non ho difficoltà a scacciare pensieri preoccupanti (Я )            
9) non appena porto a termine un compito, comincio ad arrovellarmi per tutte le altre cose da fare            
10) non mi preoccupo mai (Я )            
11) quando ho fatto tutto quello che potevo per risolvere un problema, non ci penso più (Я )            
12) in tutta la mia vita sono stato una persona inquieta            
13)mi accorgo che da un pò di tempo ho la tendenza a preoccuparmi            
14) Quando comincio ad arrovellarmi su qualcosa, non riesco a smettere            
15) mi preoccupo in continuazione            
16) rimugino su le cose fino a quando non sono finite            
PUNTEGGIO TOTALE            


 

Note per elaborare il punteggio

(Я ) indica che si deve invertire il punteggio. Per esempio, se avete attribuito come punteggio 1( completamente falso) dovete trasformare il punteggio in 5 (completamente vero), il punteggio 2 diventa 4, il punteggio 4 diventa 2, il punteggio5 diventa 1, il punteggio 3 rimane invariato.


Un punteggio superiore a 52, indica la presenza di qualche problema legato all’inquietudine; un punteggio superiore a 65 indica una tendenza a preoccuparsi con intensità e frequenza molto pronunciate.


Se il vostro punteggio rientra nell’intervallo tra 30 e 52 non siete proprio persone inquiete, ma è possibile che vi sentiate comunque assillati dalle preoccupazioni.


Le persone non ansiose ottengono mediamente 30 come punteggio.
 

 

 
Servizio Civile Nazionale
Banner